Dente del giudizioChirurgiaorale

Si eseguono presso il nostro studio:

Estrazioni complesse, Denti del giudizio inclusi

Denti del giudizio oppure terzi molari o ottavi (ottavi dal centro) normalmente compaiono tra i 17 e 24 anni se hanno abbastanza spazio per erompere nella corretta posizione, sono 4 ma non sempre sono presenti tutti.

Asportazione chirurgica dei denti del giudizio è necessaria quando nei mascellari non c’è abbastanza spazio e/o quando questi hanno un’inclinazione errata.  In questi condizioni la fuoriuscita (l’eruzione) dei denti del giudizio è difficoltosa: essi rimangono completamente o parzialmente inclusi nell’osso e si chiamano secondo il caso inclusi (totalmente o parzialmente) o impattati.

L’estrazione del dente del giudizio può essere necessaria quando esso cresce orizzontalmente (o non esce del tutto) creando cisti e ascessi o portando a carie del molare anteriore.

2 3 1 4
>>Inizio della pagina

Frenulectomia

Frenulo è una sottile banda di tessuto molle che collega le labbra, le guance o la lingua alla mucosa alveolare, è costituito da tessuto connettivo fibroso e raramente fibre muscolari.

Frenulo corto linguale corto è in grado di provocare dislalie organiche e difficoltà del linguaggio, deficit occlusionali gravi, difficoltà alla deglutizione.

Frenulo labiale superiore si estende dalla superficie interna del labbro superiore alla zona tra i due incisivi.  Un frenulo labiale superiore anormale può essere la causa della presenza dello spazio eccessivo tra i due incisivi centrali superiori o può sostenere l’apertura dello spazio trattato precedentemente.

Trattamenti:

  • Frenulotomia: terapia chirurgica risolutiva che consiste nella semplice recisione orizzontale del frenulo con le forbici chirurgiche. Non sono necessari punti di sutura: in questo modo le eventuali ferite cicatriziali vengono evitate.
  • Frenulo plastica: riposizionamento del frenulo.
  • Frenulectomia: trattamento d’escissione chirurgica che consiste nella vera e propria recisione ed asportazione della lamina tissutale muco-cutanea che costituisce il frenulo.

In molti casi la procedura di frenulotomia e frenulectomia può essere eseguita con il laser, evitando le forbici chirurgiche, grazie al quale l’anestesia può essere evitata.
>>Inizio della pagina

Apicectomia

Un intervento chirurgico endodontico al quale ci si rivolge quando non è possibile curare un dente mediante un trattamento canalare tradizionale attraverso la corona del dente (per esempio, se vi è un perno cementato all’interno della radice in quanto la rimozione del perno può provocare la frattura della radice).

Di solito questo succede in seguito al trattamento canalare che non è andato a buon fine, se l’operatore non è riuscito a rimuovere tutto il tessuto necrotico o la polpa dai canali delle radici.  Infatti quando una parte di detriti infetti rimane nei rami dei canali possono causare una nuova infezione ed un ascesso.

L’apicectomia si esegue attraverso una piccola incisione a livello della gengiva del dente da trattare.  Una volta esposta la radice sottostante, una piccola parte della punta della radice, detta apice, deve essere rimossa insieme al tessuto circostante infetto.  Dopo di che si ottura l’apice utilizzando un materiale bioinerte.

Procedura dell'apicectomia

Procedura dell’apicectomia

>>Inizio della pagina

 

Questo sito utilizza i Cookies per migliorare la sua esperienza di navigazione.  Continuando la navigazione sul sito o cliccando sul tasto "Accetto" dai il tuo consenso all'utilizzo dei cookies.

Leggi la nostra informativa sull'utilizzo dei cookies: Informativa legale