Il trattamento del canale radicolare consiste nel rimuovere il nervo del dente o il tessuto del canale infetto.  Il canale preparato deve essere il più possibile privo di batteri.

Dopo la pulizia del canale si utilizza il laser per eliminare i batteri accumulati nella parte interna del dente (l’effetto battericida del laser è stato evidenziato in numerosi studi – l’irradiazione del canale radicolare con il laser elimina 99,9% dei batteri).  Le fibre del laser sono estremamente flessibili rispetto agli strumenti tradizionali e permettono penetrare anche nei canali radicolari ricurvi.

La terapia canalare laser assistita è meno dolorosa, più efficace e favorisce la guarigione più veloce. In alcuni casi quando vengono trattati infezioni irreversibili della polpa del dente la terapia con applicazione del laser rende non necessaria nessuna terapia farmacologica aggiuntiva.

Leggi anche la pagina dedicata alla Terapia endodontica.

Questo sito utilizza i Cookies per migliorare la sua esperienza di navigazione.  Continuando la navigazione sul sito o cliccando sul tasto "Accetto" dai il tuo consenso all'utilizzo dei cookies.

Leggi la nostra informativa sull'utilizzo dei cookies: Informativa legale